DAL 1° LUGLIO STOP AL PAGAMENTO IN CONTANTI DEI LAVORATORI

Dal 1º luglio 2018 i datori di lavoro privati e quindi anche quelli agricoli non potranno più corrispondere le retribuzioni ai propri dipendenti in contanti.

A stabilirlo è la legge di Bilancio 2018 (n. 205/2017) che al comma 910 prescrive letteralmente: “A far data dal 1° luglio 2018 i datori di lavoro o committenti corrispondono ai lavoratori la retribuzione, nonché ogni anticipo di essa, attraverso una banca o un ufficio postale con uno dei seguenti mezzi:

1. bonifico sul conto identificato dal codice IBAN indicato dal lavoratore;

2. strumenti di pagamento elettronico;

3. pagamento in contanti presso lo sportello bancario o postale dove il datore di lavoro abbia aperto un conto corrente di tesoreria con mandato di pagamento;

4. emissione di un assegno consegnato direttamente al lavoratore o, in caso di suo comprovato impedimento, a un suo delegato. L’impedimento s’intende comprovato quando il delegato a ricevere il pagamento è il coniuge, il convivente o un familiare, in linea retta o collaterale, del lavoratore, purché di età non inferiore a sedici anni”.

La violazione di questa nuova norma comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria di importo compreso tra 1.000 e 5.000 euro. L’obbligo del nuovo tipo di pagamento delle retribuzioni non si applica ai rapporti di lavoro instaurati con le pubbliche amministrazioni e ai rapporti di lavoro domestico. Il nuovo sistema di pagamento riguarda tutti i rapporti di lavoro del settore privato e tutte le categorie di lavoratori (operai, impiegati, dirigenti, collaboratori, ecc.) e con ogni forma contrattuale (tempo indeterminato, determinato, part-time, apprendistato, ecc.). Il pagamento con modalità tracciabili riguarda dunque anche le retribuzioni corrisposte agli operai agricoli a tempo determinato.

 

In primo piano

Link utili

CCIAA di Como:  www.co.camcom.it   CCIAA di Varese:  www.va.camcom.it   CCIAA di Bergamo:  www.bg.camcom.it   CCIAA di Sondrio:  www.so.camcom.it   CCIAA di Lecco:  ...

vai alla notizia

Iscriviti alla CIA per usufruire dei servizi riservati ai soci!

Sistema CIA

BANNER