NASCE IL 22 FEBBRAIO IL GIARDINIERE CERTIFICATO, MA CHI CERTIFICA IL COMMITTENTE?

Con l’accordo Stato Ragione del 22 febbraio 2018 che impone a tutti gli aspiranti manutentori del verde la frequenza di un corso di formazione di ben 180 ore dovrebbe aprirsi una nuova epoca per quanto riguarda la gestione del patrimonio verde pubblico e privato.

Dovrebbe cioè porsi la parola fine a tutto quello scempio che nei parchi pubblici, nei viali alberati, nei moltissimi giardini privati viene quotidianamente attuato da quelle schiere di boscaioli (con immenso rispetto per i nostri forestali) travestiti da giardinieri.

Ma sarà davvero così? Potrebbe esserlo, forse, se l’obbligo di formazione non fosse limitato solo alla categoria dei meri esecutori – i nostri giardinieri -, il cui interesse è in fondo quello di soddisfare le richieste del cliente in cambio del corrispettivo pattuito. Potrebbe essere così se i primi ad essere formati fossero i committenti, a cominciare dai tantissimi incompetenti responsabili di uffici tecnici dei nostri comuni dai cui capitolati derivano la gran parte dei quotidiani scempi ai quali siamo costretti ad assistere.


L'ACCORDO STATO REGIONI DEL 22/2/2018


 

In primo piano

Link utili

CCIAA di Como:  www.co.camcom.it   CCIAA di Varese:  www.va.camcom.it   CCIAA di Bergamo:  www.bg.camcom.it   CCIAA di Sondrio:  www.so.camcom.it   CCIAA di Lecco:  ...

vai alla notizia

Iscriviti alla CIA per usufruire dei servizi riservati ai soci!

Sistema CIA

BANNER